Zegna Baruffa Poodle

All'evamento Zegna Baruffa Poodle Biella, Nord Italia

Quanti anni può vivere un Barboncino

Quanti anni Può vivere un Barboncino toy? Ecco le aspettative di vita del cane barbone.

Il Barboncino e le aspettative di vita

Benvenuti e benvenute nell’area informativa dell’allevamento Zegna Baruffa Poodle, allevamento di Barbone Toy al Nord Italia. Oggi andiamo a ripsondere alle persone che prima di prendere un cane di questa razza, si chiedono: Quanti anni può vivere un Barboncino? Ricordiamo che il Barbone è una razza robusta e le aspettative di vita di questo cane possono sorprendere alcuni di voi.  Se in salute il Barboncino Toy può vivere tanti anni, non mancano assolutamente testimonianze di soggetti molto longevi. Ma per vivere così a lungo il cane deve godere di buona salute e adesso vediamo tutti i consigli per far si che questo possa accadere.

Quanti anni può vivere un Barboncino? Se la salute lo permette tanto!

Quanti anni Può vivere un Barboncino toy? Ecco le aspettative di vita del cane barbone.

Un Barboncino può vivere molti anni, arrivando anche oltre i 14 anni di vita, sopratutto se in buona forma nonostante l’età anziana del cane. Molti soggetti, come dicevamo prima, riescono a vivere abbastanza bene, con gli acciacchi del caso, acnhe qualche anno in più. Ma per far si che questo accada, oltre a non inceppare nelle sfortunate malattie, bisogna prenderci cura a 360 gradi del cane. Un Barboncino può vivere dai 14 ai17 anni, infatti le sue aspettative sono davvero sorprendenti!

Un buon lavoro lo inizia sempre un bravo l’allevatore che inizialmente cresce il cane e deve farlo nel migliore dei modi. Infatti un buon allevamento fa tutte le attenzioni del caso, sia igeniche che salutari per permettere al cucciolo di sviluppare le sue capacità fisiche e psichiche. Ad esempio, cosa importante, è testare i genitori in modo da ridurre al minimo la trasmissione delle malattie ereditarie. Un allevatore cresce e accudisce il cucciolo non facendo mancare nulla neanche alla mamma che allatta, in più si prenderà cura del cane fino alla sua consegna, garantedo così, un cucciolo in salute ed equilibrato, oltre che bello e pronto ad essere accolto dalla nuova famiglia.

Quali sono le attenzioni da fare:

Senza mettere in conto alcune sfortune malattie che purtroppo possono colpire anche gli animali, per far si che un Barboncino rispetti le aspettative di vita della razza, bisogna fare attenzioni più o meno semplici. Dopo l’importantissimo lavoro iniziale di un allevatore, come dicevamo sopra, a prendersene cura sarà il proprietario del cane.

Un buon proprietario di Barboncino deve prendersi cura del cane per tutta la sua vita. Deve garantire al suo nuovo fedele amico un’ottima salute fisica grazie a una corretta alimentazione prima di tutto, visite di routine dal veterinario e attività fisica come gioco, passeggiate, corse per evitare che il cane vada in sovrappeso. Un cane nel peso forma gode solitamente di ottima salute e vive più a lungo! 

Importante è anche l’igene. Il cane deve vivere in un ambiente pulito, quindi preferibilmente in casa. Bagnetti frequenti, pulizia del pelo, dei denti e degli occhi. Inoltre, importante quanto la salute fisica, è quella psichica. Bisogan far in modo di garantire al cane una buona salute mentale, facendogli vivere quei tanti (ma pur sempre pochi rapportati ai nostri) anni di vita felice, rendendolo parte importante della famiglia.

Conclusioni su quanti anni può vivere un Barboncino:

Avendo un allevamento e passando molto tempo con i nostri Barboni Toy, possimo affermarlo: un Barboncino in salute può vevere tanti anni. Non è affatto un cane di cristallo che rischia di ammalarsi facilmente o rompersi ad ogni minimo movimento. Il Barbone Toy come tutti i cani di razza e NON DI RAZZA, può soffrire di svariate patologie e per questo affidarsi ad un buon allevamento, riduce la possibilità di cadere in malattie ereditarie. Anche se per alcune, nonostante i test, non lo si può escludere al 100%, ma grazie alle accuarte precauzioni si ridurranno al minimo le possibilità di patologie gravi. Nel nostro allevamento testiamo i riproduttori proprio per questo.

Ora se hai trovato utile questo articolo e ti sono piaciute le nostre informazioni, condividilo sui social e con altri appassionati di questa meravigliosa razza!