Zegna Baruffa Poodle

All'evamento Zegna Baruffa Poodle Biella, Nord Italia

Il muso del Barboncino, come deve essere?

Come deve essere il msuo del Barboncino? Lungo o corto?

Il muso del Barboncino

Benvenuti e benvenute in questo nuovo articolo e nella nostra area informativa dell’allevamento di Barbone Toy Zegna Baruffa Poodle. Oggi vogliamo spiegarvi e darvi informazioni riguardanti il muso del Barboncino, come deve essere? Questa è una domanda o un dubbio che molti appassionati di questa razza, che conoscono poco questa tipologia di cani, si pongono spesso o fanno agli allevatori. Questa è dovuta alle foto che si vedono sui social oppure sul web, di Barboni a muso corto “ad orsetto” o muso lungo e spesso agli adetti ai lavori viene chiesta la differenza o condivisa la loro preferenza. Ma siete sicuri che si tratti di due tipi di Barboncini differenti? Se questo è ciò che vorreste sapere, scopriamolo subito nel prossimo paragrafo

Lungo, corto o rasato, che differenza c'è?

Come deve essere il msuo del Barboncino? Lungo o corto?

Eccoci quindi al punto: come dev’essere il muso di questo simpaticissimo cane? Il Barboncino spesso viene raffigurato o fotografato con musi diversi e giustamente molte persone hanno delle preferenze. C’è chi lo preferisce a “orsacchiotto” e chi con il musetto più lungo. Capita anche che viene chiesta la tipologia di cucciolo disponibile in allevamento. Quindi corto o lungo? Chiariamo questo concetto:

Nella foto sopra sono rappresentati due cani apparentemente differenti ma in realtà sono entrambi Barboni Toy e in alcuni casi potrebbero essere addirittura lo stesso cane. In che senso? Facciamo finta (non abbiamo in questo momento foto adatte da mostrarvi) che i cani sopra nella foto siano entrambi foto di Pippo. Quindi a sinistra Pippo con il muso corto toelattato in questa maniera e a destra Pippo toeletatto differentemente che da l’aspetto di un muso più lungo. E’ comunque sempre Pippo!

Il muso del Barboncino, questione di toelettature

Infatti è la toelettatura a conferire al cane un aspetto differente e nel Barbone Toy, la maggior parte delle persone lo preferisce sicuramente toelettato nella maniera che renda il cane con un muso più corto e tondeggiante. La toelettaura a destra dela foto, con il muso rasato, mette in evidenza l’espressione e lo sguardo del cane, richiesta e utilizzata per partecipare alle esposizioni e show.

Quindi non esiste un Barbone a muso corto e uno a muso lungo, in caso ci fossero veramente sarebbe un difetto perchè il muso ha uno standard da rispettare; è quindi solo una questione di toelettatura. 

Cosa dice lo standard di razza:

Il muso del Barboncino è lungo e modellato a secondo della toelettatura che si preferisce. Quella da standard o quella commerciale a orsacchiotto. Lo standard di razza dice che: Il muso del barboncino è ben rettilineo e solido, la sua lunghezza è circa 9/10 della lunghezza del cranio. Labbra e guance non pendenti, tartufino sviluppato, orecchi pittosto lunghi e ricandenti lungo le guance, occhi a mandorla con un’espressione ardente.  

Spero sia chiaro il concetto e se questo articolo vi è stato utile e piaciuto, condividetelo con altri appasionati della vostra razza preferita: Il Barboncino